Sabato 14 e domenica 15 aprile i castelli antichi del Friuli aprono le porte al pubblico e fanno sfoggio di sé anche quelli di proprietà privata, che per la prima volta consentono l’accesso ai turisti.

 

Gli antichi manieri sono uno dei tanti tesori del Friuli Venezia Giulia che, per la posizione geografica, già in epoca romana divenne strategicamente importante come baluardo difensivo. Le fortificazioni presenti da queste parti erano tra le più numerose dello stivale e oggi, di questo vasto sistema difensivo, ci sono diverse testimonianze ancora molto ben conservate. Alcune sono patrimonio demaniale, altri di proprietà privata annessi, per esempio, ad agriturismo, riconvertiti in ristoranti, alberghi, musei. Non tutti facili da raggiungere: diversi sorgono in cima ai colli, altri su rupi a picco sul mare, altri ancora sono stati integrati in centri urbani, o in parchi secolari. La cosa davvero interessante è che ognuno ha uno stile profondamente diverso dall’altro, grazie e a causa delle dominazioni stratificate nel tempo. Il Consorzio per la Salvaguardia dei Castelli Storici del FVG, un ente sorto nel 1968, raggruppa quasi tutti i proprietari di castelli della regione ed è promotore dell’iniziativa Castelli Aperti.

Le visite saranno possibili il sabato dalle ore 14 alle 18 e la domenica dalle ore 10 alle 12 e dalle 14 alle 18.

 

Maggiori info: consorziocastelli.it

Lascia un commento

Visualizza anche