Suscitare interrogativi, aprire dibattiti, garantire pluralità e diversità d’opinione: è questo lo scopo del festival Le voci dell’inchiesta arrivato alla sua sesta edizione.

Un appuntamento unico del genere a livello nazionale, che dall’11 al 15 aprile la città di Pordenone anche quest’anno ospita grazie anche a un folto gruppo di promotori: Cinemazero con Università degli studi di Udine (Corso di laurea in Scienze e tecnologie multimediali-laboratorio ReMote), ARPA – LaREA,  Coop NordestPordenonelegge.it, Teatro Comunale Giuseppe VerdiBanca Popolare Friuladria – Crédit Agricole, Comune di Pordenone e GEA Multiutilty.

Tra i tanti incontri in programma, un omaggio a Enzo Biagi, maestro di libertà giornalistica, a 5 anni dalla sua scomparsa; il Teatro d’inchiesta con l’attore, regista e scrittore Ascanio Celestini ; una riflessione sulla scomparsa di Marilyn Monroe, a 50 anni dalla sua morte avvenuta in circostanze mai chiarite; e infine i fatti del G8 di Genova – in particolare la tristemente nota vicenda Diaz/Bolzaneto - approfonditi con Daniele Vicari, che presenterà in anteprima il suo film Diaz, vincitore del premio del pubblico all’ultima Berlinale.

 

Per info:
www.voci-inchiesta.it

Lascia un commento

Visualizza anche