Patrimonio naturale della regione, il prosciutto di San Daniele, è tra le prime ragioni di turismo enogastronomico da queste parti.

Ovunque è facile assaggiare una fetta della più pregiata coscia di maiale allevata e lavorata secondo il disciplinare Dop. Ed è piacevole scoprire le piccole trattorie, le osterie e i bar, dove ne offrono al taglio, magari mettendo il cosciotto in bella esposizione sul bancone. Da degustare con un bicchiere di Pinot Grigio Ramato.

Noi vi segnaliamo solo due luoghi, che di certo non deludono, invitandovi però ad andare a…caccia di altri e di segnalarceli con tanto di mini recensioni.

 

Dove gustare una fetta di prosciutto

 

San Daniele del Friuli

Al Cantinon, locale storico: vecchia osteria sempre affollata, meta turistica ma anche dei locali. Consigliamo tagliere, pane e vino.

 

Meduno (PN)

Stella è una piccola trattoria a gestione famigliare, concentrata sulla scelta accuratissima di prodotti locali: sanno raccontare il prosciutto, dare suggerimenti di consumo e intelligenti abbinamenti di vino.

Si trova subito fuori Pordenone in via Principale al numero 38.

 

 

*Itinerario a San Daniele del Friuli
*Intervista a Elena Cozzi, responsabile relazioni esterne del Consorzio Prosciutto di San Daniele
*Il Prosciutto di San Daniele
*San Daniele del Friuli

  • linda

    Enoteca di Cormòns in Piazza XXIV Maggio. Ottimi vini locali accompagnati da taglieri di altrettanto rispetto.

  • Redazione

    stiamo preparando un itinerario su Cormons..la segnaleremo di sicuro!grazie

Lascia un commento

Visualizza anche